La certificazione ISO 22000 è rivolta a tutte le organizzazioni che operano nel campo alimentare, ad esempio aziende agricole, mangimifici, allevamenti, aziende agroalimentari, supermercati, rivenditori al dettaglio e all’ingrosso, aziende di trasporto alimenti, produttori di packaging e macchinari alimentari, aziende fornitrici di prodotti per la pulizia e sanificazione, fornitori di servizi.

È uno standard di riferimento internazionalmente riconosciuto per la gestione della sicurezza alimentare che permette alle organizzazioni che lo adottano di perseguire i seguenti obiettivi:

  • pianificare, attuare, rendere operativo, mantenere e aggiornare un sistema per la gestione della sicurezza alimentare focalizzato ad ottenere prodotti che, secondo l’uso previsto, siano sicuri per il consumatore;
  • assicurare la conformità ai requisiti di legge applicabili per la sicurezza alimentare;
  • valutare e definire i requisiti del cliente e dimostrare la conformità con quei requisiti mutuamente concordati che riguardano la sicurezza alimentare, al fine di aumentare la sua soddisfazione;
  • ottimizzare le risorse interne e lungo la filiera;
  • comunicare efficacemente gli aspetti della qualità e della sicurezza alimentare ai fornitori, ai clienti e alle pertinenti parti interessate della filiera alimentare;
  • integrare il metodo HACCP e i principi del Codex Alimentarius all’interno del modello gestionale;
  • aumentare la soddisfazione di tutte le parti interessate (autorità preposte al controllo dei requisiti di legge, consumatore, intermediari commerciali, altre aziende alimentari).

Il sistema di gestione ISO22000 è integrabile con altri sistemi di gestione, quali ad esempio ISO 14001 (gestione ambientale), OHSAS 18001 (salute e sicurezza sul lavoro), ISO 9001 (gestione qualità) e ISO 27001 (sicurezza delle informazioni).